Ilaria_Baleani.it  

 

 

CURRICULUM VITAE

ILARIA BALEANI nasce a Recanati nel 1981 in una famiglia dalle antiche tradizioni musicali. A soli cinque anni inizia lo studio del pianoforte dimostrando da subito una straordinaria musicalità.

Premiata più volte dalla “Fondazione Gioachino Rossini” distinguendosi fra i migliori allievi del Conservatorio di Pesaro, si diploma presso tale istituto nel Settembre 2004 con Massimo dei voti, Lode e Menzione speciale sotto la guida della Prof.ssa Maria Teresa Carunchio e dove ha conseguito, sempre con Lode, il Diploma Accademico di II livello ad indirizzo concertistico; si è inoltre laureata alla facoltà di Musicologia con il massimo dei voti presentando una tesi di scoperta e notizie inedite sulla musica al femminile.

 
E’ stata insignita di importanti di Borse di Studio riservate al miglior pianista diplomato del centro Italia dall’ “Ente per l’educazione e l’istruzione Notaio Augusto Marchesini” di Macerata, dalla Fondazione “Silio Taddei” di Livorno e dagli “Amici della lirica” di Pesaro.
Si è poi perfezionata all’ Ecole Normale de Musique “Alfred Cortot” di Parigi con maestri di fama Internazionale, studiando con la pianista France Clidat. Suoi docenti in masterclass sono stati inoltre anche illustri personaggi quali Emilia Fadini, Michele Marvulli e Francois-Joel Thiollier.

Ha ottenuto sin dalla più tenera età (seguita inizialmente dal M° Paolo Biondi) Primi Premi assoluti e Riconoscimenti Speciali in circa 30 concorsi di tutta Italia fra i quali i più importanti “D. Milella” di Taranto, “G. Gandolfi” di Salsomaggiore Terme, Premio “Città di Cesenatico”, “M. Masin” di San Gemini, “C. Vitale” di Fasano, “Liburni civitas” (dove vince anche anche il premio speciale F.Liszt) e negli Internazionali “Città di Manerbio”, Premio “Città di Valentino” e “V. Scaramuzza” di Crotone, “Riviera della Versilia”, “Hiperion” di Roma… Il 2001 l’ha vista vincitrice del concorso“Città di Brindisi” dove è stata invitata a incidere in CD dalla casa discografica “Village Records” la Sonata N.6 Op. 82 di Sergej Prokofiev. Medaglia di Bronzo al Premio Europeo di Esecuzione Pianistica “Città di Avezzano” e al Premio Internazionale di Assisi.
Nel giugno 2004 viene proclamata Vincitrice Assoluta della Settima Edizione del Concorso Pianistico Europeo “Pietro Argento” di Gioia del Colle (Ba).

 

Considerata uno dei talenti emergenti del pianismo italiano svolge attività concertistica in tutta Italia e all’estero per vari Enti ed Associazioni culturali, riscuotendo entusiastici consensi di pubblico e di critica; ha partecipato a Stagioni concertistiche e Festival nelle più importanti città, tra i quali al Castello di Wolfsburg (Germany), per l’ “Ente Concerti” di Pesaro al Teatro Rossini, per l’Agimus di Bologna all’Auditorium S. Rocco, al Salone del Parlamento del Castello di Udine, all’Accademia Navale di Livorno, per la Festa Europea della Musica 2008 in Sala Paolina di Castel S.Angelo in Roma, al Teatro “Dal Verme” di Milano e in altre città importanti come Napoli, Marina di Pietrasanta… recentemente ha effettuato una tournèe nelle più importanti città del SudAMERICA (Argentina e Uruguay) dedicando i programmi da concerto alla Musica al femminile e a quella contemporanea italiana svolgendo anche MasterClass come Docente per i migliori allievi delle Scuole Universitarie di Musica.

Come Solista si è esibita con l’Orchestra Sinfonica di Pesaro eseguendo il Concerto N.3 Op.26 di Sergej Prokofiev con registrazione dal vivo e in più occasioni con l’Orchestra Giovanile di Roma.

 

La sua particolare attenzione al campo della musica al femminile ha dato vita al Progetto di Studio e Ricerca “Musica InAudita” , Il volto nascosto del genio femminile (2009), primo disco a vantare un repertorio di opere pianistiche di compositrici femminili dall’Ottocento ai giorni nostri , inciso in Audio CD ed edito dalla Casa Discografica “Philology Classica” per valorizzare e recuperare un patrimonio artistico lasciato nell’oblio dalla storia e dai costumi sociali; il disco è stato trasmesso oltre che da emittenti italiane anche da Radio Belgrado, dalla Radio Nazionale Slovena e da Radio Svizzera-Italiana, Radio Latina (Argentina).

Il Suo interesse verso le compositrici è rivolto anche alla musica contemporanea di cui realizza anche prime esecuzioni assolute (Ada Gentile, Teresa Procaccini, Silvia Colasanti, Sonia Bo, ecc.) spesso a Lei dedicate. Per lei Andrea Morricone ha realizzato una nuova versione per pianoforte e orchestra di Nuovo Cinema Paradiso, la celebre colonna sonora scritta insieme al padre Ennio Morricone.